Il Comune di Milano mi chiama

Il logo dell'Ufficio Tempo Libero di Milano
Il logo dell’Ufficio Tempo Libero di Milano

Si stanno definendo i dettagli per il corso di maglia che terrò per il comune di Milano (le iscrizioni sono già aperte). Sarà per me un grosso e serio impegno in ben 13 (sì, ho detto tredici) lezioni. Il programma sarà diviso in due unità.

Nella prima mi rivolgerò ai neofiti assoluti  proverò a rinfrescare le nozioni base di chi ha lavorato a maglia ma molto tempo fa concentrandomi sulle tecniche essenziali. Per cinque lezioni, infatti, ripasserò le lavorazioni base della maglia dando modo agli allievi di apprendere la tecnica Continental di lavoro. In questo modo, chi non ha mai lavorato a maglia avrà modo di imparare a tenere in mano i ferri, mentre chi già sa lavorare potrà imparare questa tecnica, che probabilmente non ha mai affrontato. Per questa prima parte non sarà necessario disporre già dei ferri circolari, chi preferisce potrà lavorare sui ferri dritti almeno per le prime lezioni. per queste prime lezioni sarò affiancata da un assistente (Ivan Lazzaretti) che mi aiuterà a seguire individualmente gli allievi nell’apprendere la manualità della maglia.

La copertina di Knitting from the Top
La copertina di Knitting from the Top

Nella seconda, più lunga, unità ci dedicheremo all’apprendimento della costruzione top down con sprone a raglan dei capi. Le ultime otto lezioni, infatti, si concentreranno sullo studio di questa specifica costruzione. Non sarà usato alcun modello, procederemo invece sulla scorta di quanto insegnato da Barbara G. Walker in Knitting from the Top a realizzare un capo totalmente personalizzato. Ogni allievo sarà quindi invitato a scegliere un filato di proprio gusto (lavorabile con ferri compresi tra i 4 e i 6 mm), a definire se desidera un maglione, un cardigan, uno scollo tondo, quadrato o a V, un collo alto o basso ecc. Ogni dettaglio del capo sarà totalmente personalizzato. (Per chi volesse lo consultare, un programma più dettagliato è disponibile sul sito dell’Ufficio Tempo Libero del Comune di Milano.)

Il corso partirà il 7 ottobre, ogni martedì sera a partire dalle 19 (le lezioni sono di un’ora e mezza) presso la sede di via Cantoni (MM1 Pagano o tram 16). L’iscrizione al corso costa solo 115 euro (vale a dire meno di 9 euro a lezione) e copre anche le dispense che mano a mano consegnerò agli allievi. Oltre a queste dispense, ogni allievo dovrà munirsi di ferri circolari per eseguire il maglione e dei filati necessari alle lavorazioni (circa un etto o un etto e mezzo per la parte preliminare, sempre lavorabile con ferri da 4-5 mm, e 500-700 grammi per la realizzazione del maglione, a seconda della taglia e della grossezza del filo stesso). Dato che non seguiremo alcun modello predefinito, gli allievi potranno scegliere il filato secondo il proprio gusto e le proprie disponibilità, all’interno però di alcuni limiti che saranno quelli della grossezza del filo (né filati troppo sottili né filati troppo grossi), della sua texture (si dovranno evitare filati pelosi o troppo texturizzati) e della sua composizione (si consiglia l’uso di un filato naturale, in lana o altra fibra). Chiunque fosse interessato, quindi, può già iscriversi al corso!

Annunci

3 commenti

  1. Iscritta….non vedo l’ora :-)
    Ma secondo te in fiera a Milano troverò i ferri circolari? Pensavo knitpro Nova che ne dici?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...