Massak, il collo dal grande nord

Massak
Massak

Qualche settimana fa ho acquistato il libro Arctic Lace di Donna Drunchunas, un’esplorazione del quiviut, una delle fibre più fini, calde e preziose al mondo, ricavata dal sottovello del bue muschiato, e del lavoro fatto dalle donne native della cooperativa Oomingmak, che con il quiviut realizzano accessori per la vendita.

Massak alzato attorno al viso tiene caldi collo e orecchie
Massak alzato attorno al viso tiene caldi collo e orecchie

Questa lettura mi ha ispirata nella creazione di Massak, un grande collo che ricorda vagamente i nachaq, colli-cappuccio a pizzo realizzati con quiviut finissimo e che si indossano. Massak è invece realizzato in alpaca chunky, morbidissima e caldissima, e si lavora rapidamente con un ferro 7. Contiene due peculiarità. Il traforo di Massak è lavorato con l’aggiunta di maglie ritorte che lo definiscono e aiutano a rendere il decoro ancora più netto. Inoltre, il bordo superiore è lavorato come un orlo ripiegato, cosa che lo rende ancora più caldo quando avvolto attorno alla testa (il modello è corredato di un breve tutorial per realizzare questo orlo). Massak costa 2 euro ed è in vendita su Ravelry.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...