Un gruppo di discussione

Non tutti lo sanno ma io, oltre alla pagina, ho anche un gruppo su Facebook. Non un “fan club” bensì un gruppo di studio e di discussione.
Ipse dixit
Ipse dixit

“Mi rifiuto di unirmi a qualsiasi club disponibile ad avermi tra i suoi membri”, diceva Groucho Marx.

Anche io non ho particolare interesse ai fan club (per dire, sono 20 anni che mi dico che dovrei veramente iscrivermi al Ten Club e non lo faccio mai). Credo invece che siano utili gli spazi di confronto e discussione, e che la vera forza di Internet sia esattamente quella di fornire grandi opportunità di questo tipo.

Parbleu, posso iscrivermi pure a un gruppo?!
Parbleu, posso iscrivermi pure a un gruppo?!

Il gruppo “Corsi e modelli di Alice Twain” è nato, diversi anni fa e con un altro nome, come spazio, appunto, di discussione per un corso che stavo tenendo. In seguito l’ho tenuto lì a languire, concentradomi soprattutto sulla pagina. Il problema delle pagine Facebook, però, è che sono una tribuna, un pulpito in cui sono una voce può essere sentita. I gruppi invece sono aree in cui è possibile il confronto e lo scambio. Per questo, nel week-end, ho deciso di riattivare il gruppo cambiandone alcune impostazioni.

Iscrivetevi al gruppo “Corsi e modelli di Alice Twain” cliccando qui

Con tutta quella cofana in testa, spero che Teodora non soffrisse di cervicale
Con tutta quella cofana in testa, spero che Teodora non soffrisse di cervicale

A cosa servirà il gruppo Corsi e modelli di Alice Twain? Non certo a farmi i complimenti (grazie, il mio ego sta bene così; anzi, avete una museruola e un guinzaglio che vi avanzano?). Vorrei diventasse un’area in cui chiedere approfondimenti e chiarimenti sui miei corsi, trovare eventuali materiali di supporto digitali, link e bibliografie, ma anche in cui chiedere chiarimenti e informazioni sui miei modelli o su Ai ferri corti. Insomma, uno spazio di servizio e non al mio servizio. In questo senso, sarò felice se il gruppo fosse di stimolo anche a diventare un gruppo di aiuto reciproco: non solo una docenza gerarchizzata, con me nel ruolo di cattedratica monocratica, autocratica, ma uno studio orizzontale in cui tutti possano dire la propria e aiutarsi reciprocamente.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...