Tutt’intorno, ma in piccolo (a Chiari)

Wolverine è il migliore in quello che fa!
Wolverine è il migliore in quello che fa!

Sabato 12 marzo sarò ospite di Vie della lana a Chiari (a poche centinaia di metri dalla stazione) con un corso squisitamente tecnico, propedeutico all’esecuzione di calze e guanti, sulle lavorazioni di piccola circonferenza. Affronteremo diverse tecniche per lavorare piccoli oggetti: ferri circolari, magic loop, gioco di ferri, strumenti alternativi con cui affrontare queste lavorazioni ma anche strumenti e metodi che si integrano tra di loro e che possono essere usati parallelamente per esigenze diverse.

Nel corso della lezione di 4 ore analizzeremo ciascuno dei metodi per eseguire lavorazioni di piccola circonferenza per capire come si eseguono, ne capiremo vantaggi e svantaggi e avremo modo di discutere quando, al netto delle preferenze personali, optare per un metodo o per l’altro. I metodi che prenderemo in analisi sono il ferro circolare, il magic loop, il traveling loop, la lavorazione con due circolari e il gioco di ferri.

Il corso, compresa una pausa corroborante, durerà dalle 14 alle 18 e costerà 30 euro. Le allieve sono invitate a portare con sé un gomitolo di filato di grossezza sottile o media, che possa essere lavorato con ferri di calibro compreso fra 3 e 4,5 mm oltre che i ferri disponibili per lavorare detto filato: ferri circolari supercorti da 20-30 cm, uno o due ferri circolari dello stesso calibro, preferibilmente con lunghezze diverse o punte di diverso materiale/colore (almeno uno dei ferri dovrà avere un cavo ottimamente flessibile e una lunghezza totale non inferiore agli 80 cm) e gioco di ferri. Per chi non disponesse di tutti gli strumenti necessari, ovviamente altri strumenti potranno essere acquistati presso Vie della lana. Inoltre, chi non avesse due ferri circolari con punte dello stesso calibro potrà portare con sé un ferro circolare con punte della misura inferiore per lavorare il campione della lavorazione in tondo con due ferri circolari. Per chi non disponesse di tutti questi strumenti, i ferri necessari potranno essere acquistati presso Vie della lana.

Annunci

2 commenti

  1. Io ho risolto dell’uso dei l gioco di ferri acquistando i ferri punte corte da Kija…
    Sono comodissimi e ci sono tutti i diametri…come ho acquistato le punte da 10cm. Sempre di kija x hol’avvi e la fine…😉

    • Kija è un marchio che non conosco, puoi dare link? Detto questo, il gioco di ferri non è un problema: è una risorsa. Secondo alcuni puristi il lavoro a maglia è solo e unicamente quello con il gioco, dato che è con questi ferri che il lavoro a maglia si è sviluppato per tutta la sua millenaria storia fino al 1800. Anche senza essere puristi, resta lo strumento più comodo, facile e flessibile per le piccole lavorazioni in tondo, almeno per la maggior parte delle persone. Ma non sempre abbiamo a disposizione tutti gli strumenti: conoscere molte tecniche diverse di lavorazione in tondo per le piccole circonferenze ci permette di non trovarci nella necessità di comprare nuovi strumenti per un lavoro occasionale o se ci manca un ferro mentre siamo in vacanza. Per questo è comunque utile (necessario e consigliabile) conoscere tutte queste tecniche.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...