Roma non fu costruita in una notte!

Né mi basterà un giorno di corso… La novità è che grazie ad Adriana Monoscalco sarò a Roma per un week-end intensivo di corsi e comprensivo della presentazione della nuova edizione di Ai ferri corti.

Il fine settimana sarà quello del 24 e 25 ottobre. Il programma inizia il sabato alle 15 con il corso sui calzini Squama che durerà fino alle 18 circa, e sarà seguito dalla presentazione di Ai ferri corti. Il giorno dopo, domenica, sempre a partire dalle 15 e terminando attorno alle 19 si parlerà invece di costruzione EPS e di come calcolare la taglia dei propri capi partendo dal campione e dalle misure del destinatario.

Squama: i calzini che insegnerò a Roma

Il corso di sabato 24 sulle calze Squama sarà basato sul mio modello di calzini già presentato presso le Lanivendole. Si tratta di calze corte da relax lavorate con la stupenda AquiLANA a 3 capi, questa volta in versione naturale (ma le Lanivendole dispongono di un certo numero di kit di filato stampato più modello, se volete i loro stupendi colori, contattatele!). Gli allievi dovranno essere già in grado di lavorare le piccole circonferenze con un metodo a loro scelta (gioco di ferri, magic loop o due circolari, per chi volesse usare il minicircolare consiglio di portare con sé tre marcapunti). Il corso comprenderà come elementi tecnici la lavorazione dell’avvio elastico per coste singole, l’uso del thumb trick per mettere in sospeso le maglie del tallone, la ripresa delle maglie per la realizzazione del tallone stesso. Gli allievi dovranno portare con sé i ferri da 3,5 o 3,25 mm e una gugliata di filo di scarto (in cotone, acrilico o lana molto compatta). Il corso del corso è di 30 euro, compresivi del filato e della dispensa.
Dalle ore 19 in poi, invece, presenterò la seconda edizione di Ai ferri corti con  l’ausilio della libreria The Book di Genzano. La presentazione sarà l’occasione di un piacevole aperitivo aperto a tutti coloro che vorranno intervenire (senza necessariamente partecipare al corso).

Uno dei grafici che analizzeremo durante il corso
Uno dei grafici che analizzeremo durante il corso e che descrive nel dettaglio la lavorazione con EPS

Domenica 25 il corsificio riapre con il workshop sulla metodica EPS (Elizabeth’s Purcentage System) ideata da Elizabeth Zimmermann per il calcolo delle taglie. Applicheremo la metodica EPS a diverse costruzioni, partendo dalla classica costruzione seamless bottom up come praticata da EZ e quindi lo riapplicheremo con modifiche alle costruzioni top down e a pezzi cuciti per scoprirne la gande versatilità. In questo caso sarà indispensabile avre con sé un campione di lavoro a maglia nel filato preferito (può essere un campione quadrato di circa 20 per 20 cm o un capo finito purché a maglia rasata per facilitare la leggibilità del campione), un righello rigido, un metro da sarta, carta, penna e una calcolatrice (o un cellulare). Anche in questo caso il corso costerà 30 euro comprensivi di dispensa.

Tutti i corsi e la presentazione si terranno al bar-pasticceria Carloni di via Friggeri a Roma, a due passi da via della Balduina. La zona è servita dalla stazione Balduina (linea Roma-Viterbo) e dagli autobus 913 e 990. I corsi sono a numero chiuso e vanno prenotati contattando Adriana Monoscalco, che si è occupata dell’organizzazione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...