La rivoluzione nel cibo

Oggi è il Food Revolution Day, per questa giornata Jamie Oliver ha lanciato una petizione che chiede ai governi di tutto il mondo (ma soprattutto a quelli dei paesi più ricchi, dove l’obesità e le malattie a essa collegate sono sempre più numerose) di inserire l’educazione alimentare nei programmi scolastici perché a ogni bambino de. Io ho già firmato questa petizione e invito tutti a firmarla. Lo faccio con una ricetta facile, vegetariana, fresca e gustosa.

Piattoni in padella
Piattoni in padella

Ti serviranno 500 grammi di piattoni, 250 grammi di pomodori maturi, una bella cipolla, due spicchi d’aglio, olio EVO, origano, pepe nero e cannella, formaggio feta per servire.

Inizia lavando i piattoni, spuntandoli (se ci sono fili, mentre spezzi le estremità dei piattoni strappali via con fermezza), quindi taglia i piattoni in 3-4 pezzi. Taglia i pomodori in pezzi regolarli. Affetta grossolanamente la cipolla, sbuccia l’aglio e taglia gli spicchi in due o tre pezzi.

Metti la padella a scaldare, quindi versaci un paio di cucchiai di olio EVO. Aggiungi la cipolla e l’aglio e fai soffriggere a fuoco dolce finché la cipolla non sarà morbida e leggerissimamente caramellata. A questo punto aggiungi i pomodori, i piattoni, le spezie macinate e il sale (di questi ultimi due, un bel pizzico ciascuno). Inizialmente i pomodori cederanno la loro acqua, poi sarà necessario aggiungere un mestolino di acqua. Una volta aggiunta l’acqua, chiudi la padella con un coperchio e lscia cuocere finché i piattoni non sono morbidi, mescolando e aggiungendo acqua di tanto in tanto se necessario. Quando i piattoni sono cotti, scoperchia la padella e lascia che il liquido di cottura si consumi e i piattoni appassiscano e diventino rugosi e saporiti.

Servi i piattoni caldi o tiepidi accompagnati da formaggio feta spezzettato sopra e pane fresco.

Annunci

Un commento

  1. Anche io ho firmato questa petizione. Credo che sia necessario insegnare ai bambini l’importanza dell’alimentazione e di ogni cibo perché la buona e la sana alimentazione siano “ricercate” spontaneamente fin da piccoli. E, ad esempio, spiegare loro il perché una spremuta di arance è migliore di un qualsiasi succo di frutta, è già un buon inizio!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...