Perché a me campionare piace

Navia Uno, punto Rose Leaf
Navia Uno, punto Rose Leaf

Fare campioni a me mi piace. Palpo un filato, cerco di capire a che tipo di lavorazione è adatto oppure faccio un campione con molti punti diversi per chiarirmi le idee, lo lavo, lo ripalpo. Un campione porta via pochissimo tempo, permette di sperimentare e a volte ti fa innamorare di un filato, oppure ti fa disamorare di un filato che a primo colpo d’occhio ti aveva incantata.

Ecco, per esempio questa Navia Uno ci ho messo quasi un anno a decidermi di campionarla. Ma ora ne sono innamorata. Carnalmente! (Io l’ho comprato da Be Inspired Fibers a Edimburgo.)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...