Pistacchietto

Pistacchio Pallido
Pistacchio Pallido, foto di Annalisa Dione

Presa da troppe faccende mi ero scordata di mostrarvi il mio Pistacchio Pallido, ultima creatura uscitami dai ferri e da 8 euro di un matassone di pura lana comprato al mercato. Il maglione è stato lavorato con una costruzione seamless bottom-up basata sul metodo EPS (il metodo della percentuale inventato da Elizabeth Zimmermann), con spalla ibrida (una sorta di semiraglan) e con motivi Guernsey. Per la foto, scattata durante il mio intervento a “La maglia nel Piatto”, ringrazio Annalisa Dione.

Nodi vichinghi
Nodi vichinghi

Intanto, ho iniziato a far fuori un avanzo di stash da 6 erri di lana merino un po’ troppo trattata di colore bianco avorio. Diventerà un cardigan, sempre basato sull’EPS ma con spalla a giro, e motivi a trecce di ispirazione vichinga (tratti da Viking Patterns for Knitting di Elsebeth Lavold).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...