Un gomitolo un maglione!

Il gomitolone!
Il gomitolone! Assicuro che ha un peso specifico considerevole e una compattezza transuranica, anche se ho cercato di avvolgerlo morbidamente.

Ma c’è un trucco. Sabato scorso, al mercato dell’Isola (quartiere di Milano) mi sono fermata al banco del signor Antonio (consigliatissimo, bollino blu, spacciatore di gomitoli) e ho comprato una matassa di pura lana color verde pistacchio sbiadito da 500 grammi. Quindi, sì, farò un maglione con un solo gomitolo. Da 500 grammi!

Il maglione lavorato fin quasi alla vita
Il maglione lavorato fin quasi alla vita

Ora, io faccio raramente maglioni, soprattutto perché la lavorazione è un po’ noiosetta, digiamogelo. Per questo ho scelto di usare la costruzione seamless bottom-up con “metodo della percentuale di Elizabeth Zimmermann” descritto in Knitting Workhop. È la mia costruzione preferita, decisamente: senza cuciture, ma siccome fino allo sprone busto e maniche si lavorano separatamente non si è costretti a portare con sé il lavoro completo (almeno non finché non si arriva allo sprone, quando si uniscono tutte le parti), con un’ottima vestibilità sempre controllabile (con la costruzione top-down a me i capi riescono sempre piuttosto mal sagomati e “sacchettosi”) e soprattutto… Senza cuciture.

Per ora ho lavorato sempre a maglia rasata, credo che nella parte superiore del busto e delle maniche inserirò dei motivi guernsey, che mi hanno sempre affascinata. Magari per l’anno nuovo avrò anche un maglione nuovo. Color verde pistacchio slavato! (Per chi volesse saperne di più su Elizabeth Zimmermann rimando alla bibliografia ragionata di Ai ferri corti e ai libri citati nella bibliografia on-line.)

Ricordo che questa sera sarò presente in video e voce al Knit Cafe on Web di fine anno, curato come sempre da Nodi Snodati e da Hircus filati. Non mancate!

Annunci

6 commenti

  1. Sì…ma…come fai a gestire un gomitolone così grande? Ne ho comprato anche io uno così tempo fa, ma ora che lo guardo nello stash mi mette paura :D
    La costruzione bottom-up è da studiare e da provare.
    Un caro saluto

    • Mah, normalmente. Ho fatto il gmitolo, l’hoa cacciato in un sacchetto (dato che viste le dimensioni non potevo fare un center-pull) e l’ho usato. Anziché pensare ho fatto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...