Seam? Less!

Plum Rondo à la Turk di Julia Farwell-Clay è un classico maglione senza cuciture costruito dal basso. Il modello è disponibile su Ravelry.

Negli ultimi pochi giorni la cosa che mi sono sentita dire più volte è “Ma non ha cuciture!”. Si tratta di un gilet che ho lavorato l’anno scorso con un filato abbatanza merdiocre che avevo acquistato diversi anni fa, un po’ plasticoso ma di un bel arancione. E, no: non ha una singola cucitura. È stato eseguito con una tecnica seamless bottom-up, cioè in un solo pezzo a partire dal basso. Il ferro circolare mi ha permesso di avviare tutte le maglie necessarie, lavorare in un solo pezzo fino alla tacca di scalfo, quindi lavorare separatamente il dietro e i due davanti per poi unire le spalle a punto maglia e completare con i bordi lavorati anch’essi in un solo pezzo.

Perché l’ho lavorato così? In primis perché si può. La maglia permette infatti di eseguire un capo pienamente sagomato senza cucirlo, quindi perché non farlo? Inoltrel l’assenza di cuciture rende il capo più confortevole da indossare. Ma soprattutto, come molte altre persone che lavorano a maglia, cucire non mi piace. Per questo preferisco eseguire i miei capi tutti in un pezzo. Infine, lavorare con questa tecnica è decisamente più facile.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...