Uno scialle facile per l’inverno (da scaricare)

Tri03
Il modello è scaricabile da qui, cliccando su questo link si avrà accesso a una pagina di Ravelry.com da cui ti sarà facile salvare il file *.pdf del pattern cliccando sulla casella alla destra della pagina.
Tri04Lavorare uno scialle è talvolta visto come un’impegno enorme per difficoltà da ci da poco si è approcciato alla maglia. Questo Triangolo elementare invece non richiede alcuna tecnica particolarmente complessa: un avvio semplice, dritto, rovescio, qualche gettato per dargli forma ed eleganza. È lavorato in Shilasdair luxury DK, un filato elegante che unisce fibre pregiate e tintura naturale.

Tri02Il filato è tutt’altro che economico, a 17,50 euro la matassa, ma una matassa è sufficiente per lavorare uno scialle che può essere avvolto attorno al collo per sostituire una sciarpa, indossato come foulard o velo, così come posato sulle spalle. Per chi volesse uno scialle più grande in cui avovlgersi, sarà sufficiente comprare una seconda matassa e continuare la lavorazione più a lungo. La semplicità di questo triangolo lo rende un accessorio anche unisex. Non ci credete? Andate a vedere gli scialli unisex creati dal designer americano (ma che vive in Olanda) Stephen West, come Groove, pubblicato su Knitty.com.

Lo scialle è realizzato in Shilasdair Luxury Dk, in vendita presso Unfilodi.

Annunci

4 commenti

  1. Ciao Alice,
    e se il tuo scialle lo facessi con il filato silk gardening di Noro? Ho un buono da usare da Pippicalzelunghe e non hanno il filato da te suggerito.
    Grazie dei tuoi suggerimenti e complimenti per il blog e soprattutto per il libro
    Barbottina

    • Sì, silk garden va benissimo. Dovrai lavorare con un ferro un po’ più grosso: questo è stato fatto con il 3,5, Silk Garden la dovrai lavorare con 4,5 o 5, oppure dovraia acquistare Silk Garden Lite (che è più sottile). Se lavori con Silk Garden comprane almeno 3 gomitoli, melgio se 4, con la Lite assicurati di avere almeno la stessa metratura che ho usato io.

      • oppure potrei usare Kureyon, sempre di Noro?
        Poi decido, giuro :)

      • Uhm… No. Non solo ha lo stesso esatto peso di Silk Garden (non Silk Garden Lite, Silk Garden proprio), ma è anche un filato del tutto inadatto a questo tipo di lavoro. È costituito da una lana che si comporta in modo molto simile a un filato Shetland, che è adatto ai lavori in pizzo quando di peso lace o cobweb e solo se lavorato a pizzo, appunto, ma lavorato a maglia rasat tende ad avere un leggerissimo infeltrimento che compatta il lvoro rendendolo morbidissimo, caldissimo, graedvolissimo ma con zero drappeggio, qui invece *vuoi* il drappeggio che ti può dare un filato misto seta, per esempio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...