Reginella in corso, 10 gennaio 2015

Reginella sorprende!
Reginella sorprende!

Sabato 10 gennaio 2015, presso Fiordilana a Villasanta terrò un corso durante il quale lavoreremo il mio Reginella. Reginella è un cappellino top down con una calotta semplicissima e adattabile a una vasta gamma di cappelli e un alto bordo a pizzo su legaccio lavorato in sbieco.

Cosa faremo, quindi sabato 10? Sicuramente lavoreremo Reginella, ma nel farlo ci concentreremo anche su una serie di elementi relativi alla sua costruzione. Innanzitutto l’avvio ad anello aperto con uncinetto che permette di creare un avvio totalmente invisibile per i cappelli con costruzione top down. Quindi parleremo delle varie soluzioni di sagomatura di un cappello top down e di come trasformare questa sezione di “calottina generica” in cappelli con altre forme (slouch, beanie, basco, cappello allungato…). Completata una prima sezione della calotta, inseriremo un filo lifeline (che permetterà poi agli allievi, alla fine del corso, di disfare la parte terminale e completare il cappello come indicato nelle istruzioni) e lavoreremo alcune sezioni del bordo trasversale. Il corso, quindi, non insegnerà solo a lavorare la Reginella ma sarà anche una più generale introduzione alla lavorazione dei cappelli top down.

Una corona da regina
Una corona da regina

Il corso durerà per 3 ore, dalle ore 15.00 alle 18.00 e si terrà nello showroom di Fiordilana, in Via F. Confalonieri 83 a due passi dalla stazione stazione di Villasanta (treni diretti in partenza da Porta Garibaldi, Monza e Sesto I Maggio). Il prezzo del corso (20 euro) comprende il modello, il filato Drops Big Delight e un marcapunti. Non sono invece compresi i ferri: per ci corso vi occorreranno un gioco da 5 ferri a due punte da 5 mm (o un circolare lungo con cui lavorare in magic loop) e un uncinetto da 5 mm. Chi non avesse questi strumenti può comprarli direttamente in negozio.

Sempre da Fiordilana, a febbraio terrò anche un corso di 4 lezioni sulla lavorazione dei calzini.

Advertisements

2 comments

  1. Ciao, anche a te un buon 2015!!!. Abito a Firenze, non è che passi da queste parti per un corso? Lo so chiedo troppo, ma domandare è lecito e rispondere è… cortesia. ( ti seguirò in internet ) Ciao e ancora tanti auguri, sei bravisssimmma !!! Enrica

    • Scusa il ritardo nella risposta, purtroppo il mio computer è rotto e e questo non posso essere molto assidua per qualche giorno.
      Grazie per i complimenti. Purtroppo non in mio potere decidere dove terrò delle lezioni, e questo vale per me come per qualsiasi altr@ insegnante. Di fatto insegnamo dove veniamo chiamati a farlo, quando negozi, circoli o altre realtà ci chiamano a tenere una lezione. Sarei molto felice di avere modo di insegnare nella zona di Firenze/Prato /Pistoia, che conosco abbastanza bene per una lunga frequentazione, ma potrò farlo quando e se un negozio mi inviterà a farlo e acetterà le mie richieste economiche. Se hai un negozio d fiducia con cui sei in buoni rapporti e che già tiene corsi e lezioni, una cosa che puoi fare è proporgli di contattarmi per una lezione. Discuterò con il negozio le condizioni di partecipazione e se le mie richieste economiche e logistiche troveranno l’approvazione del negozio stesso sarò davvero “feliciona” di vebire a Firenze.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...