Di solito non lavoro top down

TopdownNon mi viene naturale. Mi viene naturale usare l’EPS ma non le costruzioni top down. Un problema mio, eh! Fatto sta che ci sono delle volte che… Per esempio, nella mia missione di destash ho trovato una matassa da poco meno di due etti di questo filato misterioso color salvia comprato da Lanar nella notte dei tempi. A occhio pare essere un misto di lana e angora, è di peso fingering e ha praticametne zero elasticità, per cui farci lavorazioni complesse (traforato a parte, ma non ne avevo voglia) è fuori discussione. In cambio, la quantità era decisamente eccessiva per uno scialle e comunque non sono in vena di scialli. La soluzione è stata lavorare top down un “copribocce”. Fatto lo sprone ho eseguito le manichine corte (nella foto non ci sono ancora) e poi via col busto.

Quindi ecco che tricchi tricchi tricchi mi metto al lavoro e vedo il gomitolo lentissimamente calare. Lentissimamente… Molto lentissimiamente. Ecco il fatto è che questa lana deve essere stregata. Va ben che sto lavorando a una tensione piuttosto bassa (22 m per 10 cm) e che il filato sottile rende di più, ma non capisco come faccia a non finire mai. Adesso sono in realtà agli ultimi ferri prima dei bordi e ho ancora un bel gomitolotto di lana. Se non fosse che il gomitolo l’ho rifatto io, avrei il sospetto che al centro ci sia un folletto che riproduce il filo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...